Come devono essere gli occhiali da sole dei bimbi?

A volte quando si parla di occhiali da sole per i bambini si pensa a qualcosa di superfluo, che si utilizza saltuariamente e che si confonde un po’ con un giocattolo e così si corre il rischio di acquistare occhiali inadeguati. Gli occhiali più adatti per i bambini dovrebbero essere di materiale resistente agli urti per consentire al bambino di giocare in sicurezza, meglio ancora se fascianti per aumentarne l’ azione protettiva, ma soprattutto le lenti debbono avere una sicura azione filtrante protettiva.
Se la lente da sole è solamente scura e non ha un buon filtro risulta essere più nociva di una lente completamente bianca, perché ha l’unico scopo di abolire il fisiologico riflesso fotomotore che, in presenza di luce, causa il restringimento della pupilla, a salvaguardia dei tessuti profondi.
Esistono vari tipi di lenti da sole: standard, fotocromatiche, polarizzate. Il materiale con miglior effetto filtrante contro gli ultravioletti è il policarbonato, le lenti polarizzate hanno invece una resa migliore per quanto riguarda la qualità visiva, mentre le lenti fotocromatiche hanno la caratteristica di modulare il potere filtrante in base alla intensità della luce e alla percentuale di ultravioletti presenti.

Quale è il colore più giusto?
La scelta della colorazione è soggettiva, anche se ha la sua importanza perché le varie colorazioni delle lenti possono avere differenti funzioni e quindi garantire miglior confort in determinate circostanze. In caso di scarsa visibilità, come in presenza di nebbia, si ottengono i risultati migliori con l’utilizzo di lenti gialle, perché aumentano la sensibilità al contrasto. Per le maculopatie possono essere consigliate le sfumature dell’arancio; le sfumature del rosa possono essere utili in caso di utilizzo del videoterminale. Tuttavia, soprattutto in presenza di condizioni patologiche, la scelta andrebbe valutata caso per caso, considerando anche che queste colorazioni alterano la percezione dei colori reali e quindi vanno usate a ragion veduta.

Per il sole meglio le lenti marroni o verde – azzurro?
In linea di massima, pur con molte varianti soggettive, ai miopi si consigliano le sfumature del marrone e dell’ambra, perché l’occhio di chi ha questo difetto della vista cattura con maggior facilità le tonalità calde. All’ipermetrope si addice meglio la colorazione azzurro verde perché la retina di queste persone percepisce meglio queste tonalità.
L’oculista e l’ottico di fiducia saranno in grado di fornire, caso per caso, tutti i consigli utili nella scelta dell’occhiale da sole più adatto, che, se utilizzato con costanza fin dall’infanzia, contribuisce a prevenire o ritardare la comparsa di malattie dell’occhio potenzialmente anche gravi.

Prenota la visita oculistica per i tuoi bambini con la dott.ssa Patrizia Gambi, Specialista in Oculistica, al prezzo di € 80 + € 2 bollo, invece di € 110 + € 2 bollo.


Data pubblicazione: 12/12/2016

Prenotazioni e Informazioni

E' possibile prenotare i servizi del Polo Sanitario Opera di Santa Teresa sia tramite CALL CENTER al numero 0544.38513 o tramite modulo web attivo tutti i giorni e a tutte le ore.


INFO E PRENOTA ONLINE
Compila
APERTO TUTTI GIORNI
24 ORE SU 24
CALL CENTER
0544.38513
Lunedì - Venerdì 7.30-19.30
Sabato 7.30-13.00

News

Offerte