Nuova apertura ambulatorio Ferite difficili

Da metà Gennaio presso il Polo Sanitario Opera Santa Teresa del Bambino Gesù è possibile accedere ad un percorso diagnostico - terapeutico dedicato alle persone con ferite difficili.
Il percorso è gestito da specialisti che sono in grado di eseguire rapidamente una valutazione, dare le indicazioni specifiche del caso ed eseguire le prestazioni necessarie.

Si definiscono FERITE DIFFICILI tutte quelle ferite acute o croniche che non tendono alla guarigione spontanea entro un tempo di 4/6 settimane.
Quando si parla di ferite viene utilizzato il termine Wound Care, una parola anglosassone che tradotta in italiano Significa: WOUND = LESIONE e CARE= CURA-MEDICAZIONI A DOMICILIO-ASSISTENZA- IGIENE-ATTENZIONE- ACCURATEZZA.

Le lesioni cutanee risultano essere una delle patologie più diffuse con notevoli risvolti di ordine economico e sociale. È richiesta quindi una strategia terapeutica che deve sempre rivolgersi alle condizioni generali del paziente e alla lesione cutanea.

Il percorso prevede:

1.Valutazione del paziente e della ferita tenendo in considerazione lo stato sociale e familiare.
2. Inquadramento della lesione
3. La possibilità di essere seguiti a domicilio recandosi in ambulatorio solo ai controlli medici
4. La possibilità di richiedere il tipo di prestazione da effettuare attraverso il medico di base o lo specialista.

- Ulcere da pressione
Solitamente chiamate piaghe da decubito, sono ferite di difficile guarigione, le piaghe non interessano solamente gli strati superficiali della cute (epidermide, derma) ma si spingono più in profondità.
Le lesioni sono provocate da una posizione statica del soggetto, costretto all'immobilità prolungata per vari motivi.

- Ulcere da trauma
Sono ulcere causate da un incidente cioè da una azione improvvisa da agenti esterni, possono essere complicate da malattie preesistenti oppure da infezioni.

- Ulcere Vasculiti
Per vasculite si intende un processo infiammatorio che interessa i vasi sanguigni di diverso calibro ed in varie sedi.
All’esame istologico la vasculite si presenta come una infiammazione e necrosi dei vasi.
Le ulcere sono caratterizzate da un dolore descritto dai pazienti a morso di cane.

- Ulcere neoplastiche
Si possono presentare in seguito alla presenza di una ulcera cronica che degenera, oppure una massa neoplastica che si ulcera.

- Ulcere arteriose
L’ulcera arteriosa si localizza, con maggior frequenza, alle estremità(dita)e nelle aree esposte a maggior pressione quali, malleoli e calcagno.
È caratterizzata da dolore intenso che aumenta mantenendo l’arto in posizione elevata e diminuisce abbassandolo.
La causa è riferibile a situazioni ischemiche cioè quando l’arteria è ostruita e quindi il sangue non arriva a sufficienza nei distretti interessati.

- Ulcere venose
Detta anche ulcera da stasi, di solito si verificano agli arti inferiori, rappresentano circa il 70% delle lesioni croniche.
Si presume che la causa sia determinata dal mancato ritorno del sangue conseguente alla perdita di elasticità della parete venosa e dal malfunzionamento delle valvole che normalmente impediscono il reflusso del sangue, il quale ristagna verso la parte più lontana dal cuore aumentando significativamente la pressione, alcuni sintomi sono il gonfiore la pesantezza degli arti inferiori che tendono a peggiorare con gli sbalzi di temperatura.

- Piede diabetico
E' una delle complicanze del diabete, si può evidenziare con problemi di tipo nervoso (alterazione della sensibilità) e circolatorio, oppure misto, quando sono presenti entrambe le manifestazioni.
Inizialmente il piede diabetico si manifesta sotto forma di insensibilità o perdita della capacità di percepire il dolore e i cambiamenti di temperatura a livello delle estremità inferiori. Ciò significa che una persona con diabete e alterazioni della sensibilità tende a non accorgersi della presenza di tagli, ferite, ustioni, congelamento e quant’altro a livello dei piedi proprio perché viene indebolita la sua risposta di difesa al dolore.
Se si aggiunge la cattiva circolazione si può capire come un piccolo graffio sul piede possa procurare danni importanti come ulcere sanguinanti che, possono comportare il rischio di infezioni, gangrene parziali/totali e cambiamenti nella forma del piede e nel modo di camminare.
Un diabete non controllato e sottovalutato costituisce un concreto rischio non solo per la salute dei piedi ma anche per la vita stessa della persona.


Dr. Massimo Argnani, specialista Chirurgia Vascolare e Generale.
Responsabile dell’ambulatorio Ferite Difficili
Infermiera Patrizia Baroni

Ricordiamo la possibilità di eseguire le prestazioni anche con medicazioni a domicilio
per tutti coloro che lo richiederanno contattandoci al numero seguente.


Data pubblicazione: 23/02/2017

Prenotazioni e Informazioni

E' possibile prenotare i servizi del Polo Sanitario Opera di Santa Teresa sia tramite CALL CENTER al numero 0544.38513 o tramite modulo web attivo tutti i giorni e a tutte le ore.


INFO E PRENOTA ONLINE
Compila
APERTO TUTTI GIORNI
24 ORE SU 24
CALL CENTER
0544.38513
Lunedì - Venerdì 7.30-19.30
Sabato 7.30-13.00

News

Offerte