Cos’è la GAET?

La GAET è una procedura innovativa che consiste nell’effettuare un prelievo di sangue che viene raccolto in una sacca, miscelato con ossigeno ozono e reinfuso dalla stessa linea.
Il trattamento richiede in media 30 minuti, e si può vedere come il sangue venoso rosso scuro, arricchito con ossigeno ozono diviene rosso vivo.

Come agisce?

Dobbiamo considerare il nostro organismo in un bilancio continuo di ossidazione/degenerazione e riduzione/rigenerazione.
In una persona giovane questo bilancio è a favore della plasticità e della crescita, con l’avanzamento dell’età invece, il nostro organismo non riesce più a riparare tutte le insufficienze.
L’ossigeno ozonoterapia sistemica induce lo stress ossidativo capace di stimolare l’organismo a produrre tutti gli enzimi di riparazione antiossidanti.

Come si svolgono le sedute?

Si inizia con una visita d’inquadramento e un’analisi del sangue in cui si misura lo stress ossidativo, cioè l’indice di capacità dell’organismo a reagire.
Successivamente ci si sottopone alla seduta durante la quale il sangue viene arricchito con ossigeno e ozono opportunamente bilanciati dal terapeuta.
L’ozono non agisce in maniera diretta, ma induce l’organismo a reagire in senso anti-ossidativo.
Questo tempo di reazione è individuale (in media un paio di mesi).
Successivamente si valuteranno eventuali sedute di mantenimento.

Quali sono le aree d’intervento?

In linea di principio trova l’applicazione nelle patologie da stress ossidativo cronico, ed in particolare in patologie ortopediche, reumatologiche, vascolari (in particolare in pazienti diabetici), degenerative del sistema nervoso, infettive croniche, autoimmuni. Ci sono molte altre applicazioni cliniche ad esempio:
cardiologia (cardiopatia ischemica e recupero post-infarto), oculistica, odontoiatria (trattamento e disinfezione post chirurgia implantare), malattie degenarative (Sclerosi multipla, SLA, Parkinson, Demenza senile precoce), oncologia, neurologia (cefalee vascolari e tensive, sindrome dell’affaticamento cronico).
Non è una medicina sostitutiva, ma integrativa, quindi consente di ridurre la quantità di farmaci tradizionali soprattutto corticosteroidi e antinfiammatori.

Quali sono i casi più comuni?

Si hanno notevoli benefici in caso di diabete (riduzione del quantitativo d’insulina) e nella cura delle ulcere degli arti inferiori, e si può combattere in modo naturale il fuoco di Sant’Antonio.
È inoltre consigliato anche per problemi d’insonnia e stress ed è un anti-age naturale.
Essendo immuno-stimolante, è utilissimo nella cura dell’acne: giovani adulti potranno curare i segni dell’acne.

Data pubblicazione: 20/12/2016

Prenotazioni e Informazioni

E' possibile prenotare i servizi del Polo Sanitario Opera di Santa Teresa sia tramite CALL CENTER al numero 0544.38513 o tramite modulo web attivo tutti i giorni e a tutte le ore.


INFO E PRENOTA ONLINE
Compila
APERTO TUTTI GIORNI
24 ORE SU 24
CALL CENTER
0544.38513
Lunedì - Venerdì 7.30-19.30
Sabato 7.30-13.00

News

Offerte